ECCEZIONALE ONDATA DI GELO, COCIV COLLABORA NELL'EMERGENZA

L'eccezionale ondata di maltempo e gelo che nella giornata dell'11 dicembre ha interessato la Liguria e il basso Piemonte sta causando molti disagi e danni: nelle medie e alte valli Curone, Borbera e Lemme in meno di sei ore sono caduti oltre 200 mm di pioggia, che è ghiacciata e ha provocato il crollo di numerosi alberi e la conseguente interruzione delle principali strade e di diverse linee elettriche. 

Cociv e le ditte subappaltatrici impegnate nei cantieri di linea e di viabilità del Terzo Valico, dovendo sospendere i lavori per le avverse condizioni meteorologiche, hanno collaborato alle attività di contenimento dell'emergenza, in particolare sulle strade provinciali 160 della Vallemme, 161 della Crenna e 163 della Castagnola.

Coordinati dalla Provincia di Alessandria di concerto con i sindaci dei Comuni di Fraconalto e Voltaggio, da questa mattina una trentina di operai del Terzo Valico stanno lavorando insieme ai cantonieri provinciali, al personale dei comuni e a numerosi volontari per riportare in sicurezza le strade interrotte rimuovendo alberi e rami caduti.  

Le attività di riapertura delle strade proseguono e la gestione dell'emergenza è affidata alla Prefettura di Alessandria, che ha riunito un tavolo di approfondimento per coordinare i numerosi interventi in atto sul territorio.

Il dirigente della Direzione viabilità della Provincia di Alessandria, Paolo Platania, ha dichiarato: "Purtroppo l'evento meteorologico straordinario ha creato situazioni di forte criticità, che stiamo gestendo coordinandoci con Prefettura, Forze dell'ordine, Comuni, Protezione civile. La disponibilità delle ditte impegnate nei lavori del Terzo Valico a fornire aiuto durante l'emergenza, con uomini e mezzi, è stata molto apprezzata dalla Provincia e dai sindaci che stanno affrontando momenti molto difficili insieme alle loro comunità”.