Casello A7 di Vignole Borbera: in arrivo la nuova rotatoria

È stata firmata il 16 ottobre 2018 la convenzione tra Provincia di Alessandria Cociv che dà il via all’iter per la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza del casello autostradale di Vignole Borbera (A7 Milano-Genova), all’incrocio fra le provinciali SP140 e SP143. Un risultato importante, frutto della proficua collaborazione fra i due soggetti firmatari e il Comune di Vignole Borbera.

L’intervento risponde a una prescrizione contenuta, su richiesta della Provincia e del Comune di Vignole Borbera, nella delibera della Giunta regionale del Piemonte del 18 luglio 2017, che ha approvato l’aggiornamento del Piano di gestione dei materiali del Terzo Valico e relativo Piano del traffico. L’adeguamento dell’incrocio, attraverso la sua trasformazione in una rotatoria, è stato infatti ritenuto necessario dagli Enti locali per garantire la sicurezza della viabilità, evitando manovre pericolose da parte dei mezzi pesanti. 

La firma della convenzione arriva dopo che a fine settembre Cociv ha presentato l’ultimo aggiornamento del progetto definitivo, modificato in base a indicazioni della Provincia, e stabilisce gli impegni reciproci delle parti: 

  • Cociv si occuperà della progettazione dell’intervento fino alla fase esecutiva e finanzierà i lavori, il cui costo è a oggi stimato in 1,37 milioni di euro;
  • la Provincia acquisirà tutte le autorizzazioni necessarie a procedere, avvierà il processo espropriativo delle aree occorrenti e seguirà direttamente la realizzazione dei lavori, anche affidandoli a un’impresa terza.

La rotatoria, di forma ovale, sarà costituita da 4 innesti e da un’isola centrale in parte transitabile mediante la realizzazione di una fascia sormontabile, per agevolare le manovre dei veicoli pesanti. Ai margini esterni della rotatoria – sul lato nord – è previsto un percorso pedonale. 

Una volta che la rotatoria sarà in esercizio, attraverso il monitoraggio del traffico già attivato l’Osservatorio ambientale potrà verificare l’efficacia dell’intervento sui livelli di servizio della viabilità in corrispondenza dello svincolo autostradale.