IL COMMISSARIO ROMANO SI DIMETTE: “LASCIO UNA MACCHINA CHE FUNZIONA”

Il Commissario di Governo per il Terzo valico dei Giovi, Iolanda Romano, ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico e ha contestualmente lasciato anche la posizione in seno all'Osservatorio ambientale della medesima infrastruttura. Nella nota con cui ne dà notizia, il Ministero delle Infrastrutture la ringrazia per l'impegno profuso nel ruolo dal 2015 ad oggi e annuncia che il Governo sta valutando le soluzioni per il successore, la cui scelta avverrà in tempi brevi.

“Lascio una macchina che funziona – ha dichiarato Iolanda Romano - che ora può guidare qualcun altro. Questo il senso della mia decisione di dimettermi dall’incarico di Commissario per il Terzo Valico. Si tratta di una scelta professionale dettata dal desiderio di intraprendere nuove sfide e che è stata condivisa con il Ministero. Dopo tre anni sento di aver raggiunto il mio obiettivo, che era quello di porre l’accento sul ‘come accompagnare la realizzazione di un’opera’ esclusivamente nell’interesse pubblico, qualunque sia il progetto. I metodi applicati, con la grande collaborazione di tutti gli enti - basati su partecipazione, ascolto del territorio, mediazione dei conflitti e trasparenza - hanno dimostrato di funzionare, anche alla scala di una grande infrastruttura. Ma d’ora in poi, per partire con il piede giusto, bisognerebbe applicare la nuova legge sul Dibattito pubblico”.